• it

Tornareccio

Tra i segreti della qualità dei prodotti di Altobello Carni c’è il luogo in cui vengono prodotti: Tornareccio, in provincia di Chieti. Il borgo sorge a 630 metri di altitudine, a metà strada tra il mare e la montagna abruzzese, affacciato come su un balcone rivolto verso l’Adriatico e ai piedi di Monte Pallano (1081 metri): per questo vanta un clima particolarmente asciutto e ventilato.

Quando negli anni Ottanta Altobello Iannone iniziò a progettare il nuovo stabilimento, si fece consigliare da un tecnico proveniente da San Daniele in Friuli, la patria dei prosciutti, su quale potesse essere la collocazione migliore. Analizzate tutte le condizioni, con grande abilità e senso pratico quel tecnico individuò la migliore in assoluto nella zona alle porte della contrada San Giovanni, dove circa tre volte al giorno si incrociano le correnti marine e di montagna, ottimali per l’ossigenazione del prodotto.

Così, la norcineria di Altobello Carni deve la sua qualità anche alla felice collocazione dello stabilimento di produzione, realizzato proprio nell’area consigliata da chi, di stagionatura, correnti e condizioni climatiche, se ne intende.

Ma Tornareccio è molto altro: è la natura incontaminata di Monte Pallano, con il suo parco archeologico e naturalistico e i suoi sentieri. E’ la dolcezza del miele, che da sempre ha reso il borgo la “capitale abruzzese del miele”, insieme alla bontà indiscussa dei suoi latticini. E’ un museo a cielo aperto fatto di mosaici installati sulle facciate delle case, che raffigurano bozzetti dei più famosi artisti contemporanei tra cui Sassu, Ortega, Severini, Guccione, Cattaneo, Mattioli, Sughi. Ed è un borgo bellissimo, di origine medievale, arroccato attorno alla splendida chiesa di Santa Vittoria e al santuario della Madonna del Carmine.

Per saperne di più visita il sito www.meraviglieditornareccio.it.

Top