Il guanciale è un taglio grasso del maiale, ottenuto dalla “guancia”, tra testa e spalla, simile alla pancetta come composizione, in quanto è costituito da tessuto adiposo con una o due vene trasversali di muscolo magro. Viene rifilato, sottoposto a salatura, speziatura e ad una adeguata stagionatura. Forma classica rettangolare, la parte superiore è ricoperta di pepe e spezie naturali mentre nella parte inferiore presenta la cotenna.

Ingredienti

Guanciale suino, sale, pepe, aromi naturali. Conservante: nitrato di potassio (E252).

Caratteristiche organolettiche

Esternamente ha un aspetto rustico di colore bruno, dalla forma a goccia. Al taglio si presenta sostenuto e mantiene la fetta, con ampie venature di magro, molto profumato, dal sapore dolce, aromatico e vellutato. Gusto pieno avvolgente e persistente.

Conservazione

180 giorni confezionamento sottovuoto. Si consiglia di conservare il prodotto in luogo fresco e asciutto ad una temperatura di circa 4°C, lontano da luce solare diretta e privo di odori estranei.